Se la benna frantoio diventa un frantoio primario in cava

Ecco cosa considerare quando si sceglie un frantoio a mascelle come impianto primario

Se c'è bisogno di installare un nuovo frantoio o sostituire un impianto fisso, è necessario considerare alcuni fattori: la produzione desiderata, la quantità di produzione prevista, la fase di installazione, i costi di manutenzione e tutte le fasi di lavorazione.

Ma soprattutto la scelta deve essere redditizia ed economicamente conveniente

Le attrezzature MB Crusher sono dei frantoi a mascelle portatili che funzionano utilizzando l'impianto idraulico della macchina operatrice sulla quale sono montate. Sono affidabili e progettate con una struttura solida. Facili da mantenere e sicure da utilizzare. Praticamente la soluzione per qualsiasi esigenza in cava.

Sono macchinari estremamente flessibili e garantiscono un'ottima produttività. Tra l'altro non necessitano di trasporto eccezionale perché si muovono insieme alla macchina operatrice. Più facile di così!

 

Il frantoio a mascelle MB Crusher in cava

Il Lettonia un cliente aveva accumulato una grande quantità di sfridi di granito nella sua cava di sabbia. Stoccare queste enorme cumulo di materiale rappresentava uno spreco di soldi: per questo ha installato un frantoio a mascelle BF90.3 di MB Crusher al suo escavatore Volvo EC220 per lavorare le rocce direttamente in cava.

Prima di utilizzare il frantoio MB Crusher aveva due scelte: portare il materiale in un'altra cava dove c'era un grande frantoio mobile oppure portare in cava con un trasporto eccezionale un impianto mobile. Due soluzioni che si sarebbero comunque rivelate costose. Per questo per evitare lo spreco di denaro si è deciso di lasciare il materiale in accumulo in cava.

L'uso del frantoio mobile a mascelle MB Crusher ha consentito all'azienda di ridurre di granulometria il granito, diminuire il costo per tonnellata del prodotto lavorato e rivenderlo quindi a un prezzo competitivo, generando pure un buon profitto.

https://vimeo.com/785195824

 

Praticamente quasi dall'altra parte del mondo, in Chile, un cliente utilizza un frantoio a mascelle MB Crusher come impianto primario per ridurre di granulometria la roccia calcarea estratta da riutilizzare poi per la produzione di calcestruzzo. Installando la benna frantoio all'escavatore Doosan già presente in cava il lavoro diventa molto più flessibile: l'escavatore infatti raggiunge con facilità diverse aree della cava per frantumare il materiale, senza aver bisogno di trasportare altri mezzi o materiale. Un procedimento molto redditizio.

https://vimeo.com/785195781

 

Il fattore tempo è fondamentale per risparmiare denaro. E le benne frantoio MB Crusher consentono di risparmiare un sacco di tempo. Basti pensare che anche l'installazione dell'attrezzatura e la regolazione delle mascelle per il cambio di granulometria in uscita si fanno in meno di mezzora e senza bisogno di portare la macchina in officina.

Come ha fatto un cliente peruviano lavorando con il gesso: ha adattato la dimensione del materiale in uscita in base alle richieste dei suoi clienti, quindi il prodotto finale è diventato di ottima qualità e la domanda commerciale è incrementata.

https://vimeo.com/785194191

 

 


Altri contenuti simili

TECNOLOGIE

Se credete che solo le Mission di Tom Cruise siano Impossible vi sbagliate. Ci sono dei cantieri in giro per...