Ecologia innovativa made in Italy

Guidetti Recycling Systems sarà doppiamente presente a Ecomondo: al proprio stand, dove si potrà vedere una Sincro 315 Mill in funzione e come ospite di spicco allo stand dell'Unione Europea visto che ha ottenuto il Sigillo di Eccellenza Horizon 2020 per il progetto MRP (Multi Recycling Proces)


Sostenibilità, recupero di materiali di scarto ed economia circolare: i pilastri sui quali si fonda il futuro del pianeta sono da sempre al centro dei valori di Guidetti Recycling Systems, dei loro macchinari e delle loro innovazioni tecnologiche.  
Per questo motivo l'azienda di Renazzo (FE) non potrebbe mai mancare alll'appuntamento con la fiera italiana più importante del settore, e a questa edizione di Ecomondo si presenta in grande stile, esponendo allo stand 030 nel Padiglione A4 una Sincro 315 Mill in funzione.

Questo macchinario per il riciclaggio di cavi elettrici svolge contemporaneamente due funzioni: mentre un granulatore macina ogni tipo di cavo, un sistema ad aria separa il rame dalla plastica. Una tecnologia veramente ecologica, innovativa e conveniente, sia a livello di tempo che di costi.

Fra i 50 modelli prodotti dall'azienda, il Sincro 315 è il più venduto del 2022, sia in versione Mill (che permette di riciclare tutti i cavi elettrici senza preselezioni) che in versione EKO (che consente il riciclo del rame e dell'alluminio tramite un impianto compattissimo, economico ma altamente performante) ed Ecomondo è l'occasione per vederlo in funzione dal vivo.

In più quest'anno la presenza di Guidetti Recycling Systems a Ecomondo raddoppia: sarà ospite allo stand dell'Unione Europea visto che ha ottenuto il Sigillo di Eccellenza Horizon 2020, un grande riconoscimento per il progetto MRP (Multi Recycling Process). MRP recupera i metalli attraverso una macinazione senza l'uso di lame, con conseguenti risparmi sia a livello di usura sia a livello di manutenzione, nonché di ricambi. La separazione dei materiali, avvenendo a secco e utilizzando l'aria, rende i sistemi Guidetti Recycling Systems ecologici da sempre e risparmiosi di emissioni di CO2 e di risorse naturali, se si considera che i materiali separati vengono poi reimmessi nel ciclo produttivo.

Il sistema permette il riciclaggio di diversi materiali quali RAEE, cavi, schede elettroniche, solo per citarne alcuni, ed è sviluppato in diverse taglie per soddisfare le esigenze di produzione dei clienti.

Inoltre, durante i giorni di Ecomondo la storica sede di Renazzo, in provincia di Ferrara, sarà aperta ai visitatori, che potranno provare i sistemi dell'azienda nel testing-lab attrezzato con tutta la gamma di macchine Guidetti Recycling Systems. L'originaria superficie di 2500mq è stata ampliata con la torre di riciclaggio MRP di altri 400 mq suddivisi su 4 piani, dove i clienti possono portare i loro campioni di materiale e testare in prima persona i macchinari all'opera prima di acquistarli.

Dal 1986 l'azienda fondata da Mauro Guidetti si contraddistingue per l'attenzione al risultato, raggiunto grazie a macchinari prodotti completamente nei riparti produttivi di Renazzo (FE) dove la sede dispone di 40.000 mq. Alla fine del processo di lavorazione si ottengono materiali purissimi: non sono inquinati da scarti, quindi il loro valore di rivendita è molto elevato. Lo studio, la cura e l'impegno messi in gioco quotidianamente dal team Guidetti Recycling Systems  non potevano condurre ad un altro risultato. Tutto è incentrato sulla qualità: i materiali utilizzati per costruire i macchinari, le lavorazioni eseguite, i test per ottimizzare i risultati. I clienti soddisfatti sono la migliore pubblicità: e Guidetti Recycling Systems ne conta oltre 4000 in tutto il mondo. Per l'azienda italiana "qualità" è sinonimo di garanzia e di durata nel tempo, e il mercato avvalora questa tesi con decisione.

Oltre alle grandi innovazioni sviluppate finora, Guidetti vuole accelerare la sua continua evoluzione.
L'azienda sta sviluppando un nuovo sistema per il riciclaggio di scarti elettronici adatto in particolare al recupero di rame e di alluminio, con una produttività di partenza di 500 kg/h, così da venire incontro alle piccole realtà di rottamatori e demolitori che potranno sfruttare queste tecnologie ecologiche e ottimizzate. Guidetti non si ferma solo all'esposizione di Rimini, ma sarà presente nelle più importanti fiere internazionali del settore: un passo fondamentale anche per incrementare il posizionamento negli Stati Uniti, dove verrà creata una sala prove all'interno della sede di Atlanta.

Questo però non significa un allontanamento dallo storico mercato italiano. Al contrario, i reparti produttivi saranno ampliati e verranno aggiunti nuovi macchinari ancora più tecnologici per assicurare una produzione impeccabile, così da tenere alto il Made in Italy nel mondo. 


Altri contenuti simili