Anticipare le richieste dei clienti

Guidetti Recycling Systems: quasi 40 anni di successi e il rivoluzionario modello MRP small size, presentato allo scorso IFAT

Terra di nobili origini il ferrarese, passato alla storia con gli onori del ducato estense. E se di storia e territorio vogliamo parlare c'è un'eccellenza del settore recycling che non può non essere citata. La storia di Guidetti Recycling Systems inizia nel 1986 a Renazzo, nel comune di Cento, in provincia di Ferrara in un piccolo capannone. Dopo quasi 40 anni l'area occupata è oggi di 40mila mq ed è in continua crescita, tanto che dal primo prototipo di macchina per il riciclaggio di cavi elettrici realizzato da Mauro Guidetti, titolare, della Guidetti Recycling Systems, oggi l'azienda conta 50 diversi modelli, 600 campioni di test su materiali riciclati archiviati, oltre 4.000 impianti venduti nel mondo e un fatturato annuo che supera i 14 milioni di euro con una presenza capillare in Europa, Giappone, Australia, Sud Est Asiatico (a Bangkok ha sede Guidetti Asia) e in USA (ad Atlanta ha sede Guidetti USA).
Dal primo prototipo, un sistema unico, mai visto prima che permetteva di macinare il cavo elettrico separando direttamente plastica e metallo, rame e alluminio è poi nata la fortunata linea Sincro prodotta in vari modelli e varie taglie, riducendo i consumi di energia, aumentandone la produttività e compattandone le dimensioni così da rispondere alle diverse esigenze dei clienti, siano essi piccole aziende o grossi riciclatori. Da sempre infatti, l'obiettivo prioritario di Guidetti è sempre stata la customer satisfaction, declinata in una grande flessibilità e personalizzazione dei macchinari, senza mai dimenticare il carattere di innovazione e questo fin dagli esordi, vista la chiara volontà, in tempi in cui green e sostenibilità non erano l'urgenza quotidiana di oggi, di rendere appetibili sul mercato i prodotti di scarto.
La passione poi, il costante investimento in ricerca e sviluppo e il voler anticipare le richieste e le necessità dei clienti hanno portato l'azienda emiliana a diventare leader nel settore riciclaggio e recupero materiali a livello internazionale.
La forza di Guidetti sta nel progettare macchine compatte e linee per il recupero dei materiali e metalli non ferrosi (come rame, alluminio, nichel, piombo e zinco) tramite riduzione e sistemi di separazione rigorosamente a secco così da preservare la qualità della materia prima e renderla pronta per nuovi impieghi. Oltre ai cavi elettrici l'azienda si è specializzata, grazie alle serie dei separatori Robi e Serie F nel recupero di materiali di valore quali rame e alluminio dai RAEE. Nell'era della sostenibilità ambientale, la capacità di rimettere sul mercato tonnellate di materie prime preziose risparmiando energie e risorse, nonché contenendo le emissioni di CO2 risulta essere un indiscutibile punto di forza rispetto alla concorrenza. Non a caso Guidetti Recycling Systems ha ottenuto il sigillo di eccellenza Horizon 2020 dell'Unione Europea, un grande riconoscimento per il progetto MRP (Multi Recycling Process), una linea di riciclaggio (una torre di 400 mq alta 4 piani) dedicata ai clienti in modo che possano testare i loro campioni prima di acquistare il macchinario più adatto alle loro esigenze. MRP recupera i metalli attraverso una macinazione senza l'uso di lame, con conseguenti risparmi sia a livello di usura sia a livello di manutenzione, nonché di ricambi. Poi, vale la pena sottolinearlo ancora una volta, la separazione dei materiali, avvenendo a secco e utilizzando l'aria, rende i sistemi Guidetti ecologici da sempre e risparmiosi di emissioni di CO2 nonché di risorse naturali se si considera che i materiali separati vengono poi reimmessi nel ciclo produttivo.
La mission di Guidetti è stata fin dall'inizio quella di anticipare le richieste del mercato e precedere i competitor con aggiornamenti, risposte individuali e miglioramenti continui, verificabili dai clienti. Ne sono una prova i continui open house organizzati da Guidetti per presentare il rivoluzionario modello MRP small size, che ha già ottenuto notevole successo a IFAT.
Sempre in tema di investimenti continui, ad oggi il reparto produttivo è in fase di restyling. Nuovi macchinari tra cui piegatrici e laser, nuovi reparti per semplificare gli spostamenti dei materiali dalla carpenteria al reparto assemblaggio e migliorie per rendere gli ambienti di lavoro maggiormente confortevoli, anche perché un plus non trascurabile dell'azienda di Rezzano è sicuramente quello di produrre nei propri stabilimenti ogni componente, dalla A alla Z, con i migliori materiali e fornendo una garanzia totali. Così da esportare l'eccellenza del made in Italy nel mondo, forte del konw how acquisto in quasi 40 anni di esperienza e dei continui investimenti in ricerca e sviluppo che lo rendono leader nel recupero totale dei materiali e con la massima purezza.


I prodotti Guidetti Recycling Systems

  • Riciclaggio cavi elettrici e radiatori

- Serie Sincro Eko granulatori per cavi elettrici
- Serie Sincro Mill granulatori per cavi elettrici ed elettronici
- Serie Reco Mill recupero rame  ancora presente nello scarto della plastica di altri impianti

  • Serie Wire Pro sistema professionale per riciclaggio cavi elettrici Macinazione materie plastiche e metalli:

Serie PMG premacinatori

  • Smaltimento RAEE e CAR FLUFF

Impianto WEEE e Impianti MRP

  • Mulini di raffinazione

Serie Turbo

  • Separazione densimetrica a secco

Serie F eko e Serie Robi

 


Altri contenuti simili