Komatsu: per ogni esigenza

Nel parco macchine della società Evoluzione Ecologica Srl sono presenti numerose macchine Komatsu, tra queste tre escavatori PC210, una pala gommata WA320-8 e svariati miniescavatori PC55MR-5 e PC18MR-3. A questo ricco parco macchine è stato aggiunto, nel dicembre 2021, il quarto escavatore PC210NLC allestito con il martello idraulico JMHB230V-1 Komatsu, acquistato sempre dal distributore CO.M.E.G. Srl

"Un Komatsu per ogni esigenza" potrebbe essere il motto di CO.M.E.G. Srl, distributore del marchio giapponese per la Basilicata, la Calabria e la Puglia (esclusa Foggia). Fortemente radicata sul territorio, CO.M.E.G. vanta un enorme portfolio clienti ai quali è in grado di consigliare la macchina perfetta per ogni tipo di lavoro. Tra questi c'è Gabriele Intermite, Amministratore di Evoluzione Ecologica, che ha aperto le porte della sua azienda per mostrarci parte del suo immenso parco macchine, dove spicca il giallo Komatsu. Evoluzione Ecologica Srl, società nata nel 2007 con sede a San Marzano di San Giuseppe (TA), offre un'ampia gamma di servizi ambientali che vanno dalla raccolta e dal trasporto di rifiuti urbani, alle bonifiche ambientali e di siti inquinati, fino ad arrivare alla gestione e alla manutenzione di reti fognarie. Per eseguire tutti questi lavori l'azienda, in continua espansione, aveva bisogno di macchine forti, precise e versatili. Vediamo da vicino una selezione delle attrezzature scelte e utilizzate dall'imprenditore pugliese.


In grado di soddisfare (e superare) le aspettative
L'escavatore cingolato PC210NLC, da 23 ton, è in grado di soddisfare e superare le aspettative degli operatori distinguendosi per i considerevoli progressi in termini di consumo di carburante e per le nuove caratteristiche di sicurezza. Monta un motore diesel Komatsu SAA6D107E-3 da 123 kW/165 HP turbocompresso, ad iniezione diretta common rail, che gli consente di risparmiare fino al 6% di carburante rispetto al modello precedente, superando le normative europee stage V previste per le emissioni. Il dispositivo Komatsu di spegnimento automatico in folle dà un contributo decisivo nell'ottimizzazione dei costi, permettendo all'operatore di programmare un intervallo di tempo dopo il quale il motore, rimasto in folle, si spegne in automatico. Ma non basta la potenza, serve anche la precisione, garantita dal circuito idraulico HydrauMind, con sistema Load Sensing a Centro Chiuso (E-CLSS) e regolazione elettronica combinata delle pompe idrauliche e del motore diesel (PEMC), che rende il PC210 lo strumento ideale per le applicazioni generiche di scavo e gli interventi di riqualificazione ambientale.
La sicurezza dell'operatore e di chi si trova nelle vicinanze della macchina durante i lavori è assicurata dal sistema di rilevamento della posizione neutra per le leve di traslazione e le attrezzature di scavo, dall'indicatore della cintura di sicurezza del sedile e dall'allarme sonoro di traslazione, mentre il sistema di visualizzazione perimetrale KomVisionTM, con le sue telecamere, offre una visione chiara della zona di sicurezza attorno alla macchina. Tutte le componenti principali dell'escavatore sono progettate e costruite direttamente da Komatsu, sinonimo di qualità. L'ampia scelta di sottocarri, bracci e accessori disponibili fanno sì che si possa adattare alle esigenze specifiche in termini di trasporto, spazio operativo e tipo di applicazione.

Ad esempio, l'ultimo arrivato di casa Intermite, il quarto escavatore cingolato PC210 Komatsu, acquistato sempre presso CO.M.E.G., è stato allestito con il martello idraulico da demolizione Komatsu JMHB230V-1 con punta a scalpello perfetta per lo scavo di fossi e di grandi volumi. I martelli demolitori della serie V sono stati progettati per garantire le massime performance in ogni tipo di situazione: demolizioni, scavi di grandi volumi e rotture secondarie. Questo modello, adatto per essere montato su escavatori che vanno dalle 18 alle 30 tonnellate, presenta un peso operativo di 1.450 kg, vanta una pressione di esercizio di 13,5 MPa e una frequenza d'impatto che va dai 285 ai 1050 bpm. Il JMHB230V-1 è in grado di modulare automaticamente la forza d'impatto e la frequenza in base ai requisiti di applicazione, ovvero alla durezza del materiale da perforare. Ad esempio, in caso di materiale duro le corse del pistone saranno lunghe e potenti; viceversa quando la punta si troverà ad affrontare un materiale più morbido le corse in automatico diventeranno brevi e veloci, evitando sprechi di energia. Questa tipologia di martelli idraulici si rivelano attrezzature affidabili in grado di eseguire ogni lavoro con la massima precisione anche grazie alle molte caratteristiche di serie, tra cui è bene citare: la valvola di recupero dell'energia, brevetto Komatsu, che consente il recupero del 90% dell'energia, la protezione avanzata dai colpi a vuoto, possibile grazie a un freno idraulico che evita l'impatto della punta e infine la lubrificazione automatica integrata di serie che prolunga la durata delle boccole e di conseguenza dell'attrezzo.


Una macchina diverse applicazioni
Il cinematismo PZ rende la pala WA320-8 una vera e propria macchina multifunzione in grado di affrontare qualsiasi tipologia di lavoro, combinando i vantaggi del sollevamento di tipo parallelo con quelli dati dalle elevate forze di ribaltamento, questo permette di movimentare accessori di grandi dimensioni e al contempo di avere sempre un grande controllo sulla macchina. Grazie al design del cinematismo PZ il controllo del ribaltamento raggiunge un livello ottimale, soprattutto con il braccio principale alla massima altezza. Nel caso in cui la pala venga impiegata per la movimentazione dei rifiuti, come in questo caso, è possibile scegliere oltre alle attrezzature heavy-duty soluzioni su misura per proteggere la macchina da eventuali danni.


Miniescavatori grandi prestazioni
Un miniescavatore a raggio ridotto che arriva là dove altri non arrivano, caratteristica che lo rende perfetto per lavorare in spazi ristretti tra case o fabbricati ravvicinati, in cantieri stradali, nelle opere di demolizione o, come nel caso di Evoluzione Ecologica Srl, per essere impiegato nella realizzazione degli impianti fognari: parliamo del miniescavatore cingolato PC55MR-5 Komatsu dotato di un motore Komatsu EU Stage V a basse emissioni, un vantaggio per l'ambiente e un risparmio in termini di costi operativi. Il PC55MR-5 non è ovviamente l'unico modello di mini a disposizione di Evoluzione Ecologica, attiva in tutta la regione e impegnata in diversi cantieri, anche il PC18MR-3 si rivela un prezioso alleato dell'azienda. Questo modello, completamente rinnovato per il mercato europeo, è dotato di un motore stage V, da 11,6 kW e grazie al sottocarro variabile idraulicamente, regolabile dall'operatore direttamente dal posto di guida con un pulsante, può cambiare facilmente configurazione in caso sia richiesta maggiore stabilità o una maggiore manovrabilità e quindi il minimo ingombro. Il PC18MR-3 si adatta a tutti i tipi di lavori, grazie alle diverse configurazioni possibili (avambraccio lungo o corto) e al circuito idraulico ausiliario a 1 o 2 vie che consente l'utilizzo di diverse attrezzature come martello, benna mordente o trivella.

 

CO.M.E.G. Srl nasce nel 1973 per mano del suo fondatore Grieco Domenico, CEO dell’azienda che con determinazione, serietà e professionalità in pochi anni l’ha fatta diventare un punto di riferimento nei mercati che rappresenta. L’azienda infatti nel tempo si è sviluppata partendo dalla filiale di Montescaglioso in Basilicata e ha poi iniziato ad affermarsi anche su altri territori, infatti sono state aperte delle filiali anche in altre regioni tra cui Calabria e Puglia. Oggi CO.M.E.G. Srl rappresenta un caposaldo nel settore della vendita, noleggio, ricambi e assistenza per le macchine movimento terra, le macchine per il sollevamento e tutto il settore industriale, diventando diversi anni fa Importatore esclusivo del marchio KOMATSU e gestendo una sua rete di secondo livello formata da Dealer e officine autorizzate che coprono capillarmente tutto il territorio. Un’azienda al passo con i tempi grazie anche all’inserimento in azienda del direttore generale Grieco Isa e di figure altamente specializzate tra cui il General Manager Casale Davide senza trascurare il team di lavoro molto motivato e compatto formato da agenti, personale addetto all’attività del noleggio e dell’assistenza tecnica, ciascuna delle quali si sottopone a continui corsi di aggiornamento su nuovi prodotti e nuove tecnologie.
L’obiettivo? Unico e solo: soddisfare tutte le esigenze e le richieste dei propri clienti.