SIMEX a Ecomondo

Ecomondo 2022 - evento di riferimento in Europa per la transizione ecologica e i nuovi modelli di economia circolare e rigenerativa - dove Simex coglierà l'occasione per presentare nuove attrezzature specifiche per il recupero dei materiali direttamente in sito, con uno sguardo attento alla salvaguardia ambientale e all'abbattimento dei costi di cantiere.
 
Svelata a Bauma Monaco 2022 nella sua versione definitiva, sbarca anche a Rimini ART 1000, la tecnologia brevettata da Simex per la rigenerazione in sito dell'asfalto ammalorato. Una metodologia innovativa che si inserisce nell'ambito degli interventi superficiali di recupero funzionale del dissesto stradale - che non richiede alcuna asportazione di fresato o aggiunta di bitume o aggregati - ma sfrutta unicamente il materiale esistente in sito. E soprattutto evita la completa interruzione del traffico veicolare garantendo un'immediata percorribilità della strada dopo il suo ripristino.
 
Negli ultimi anni l'azienda si è inoltre spesa per offrire soluzioni utili al recupero dei materiali in prospettiva sostenibile. Dalla frantumazione alla separazione selettiva, dal taglio alla demolizione controllata, Simex dispone in gamma di benne, teste fresanti e ruote da taglio che facilitano le operazioni di demolizione e riciclaggio dei materiali di risulta da cantieri e cave. Simex mira ad espandere il concetto di frantumazione affiancandolo a quello di riciclaggio in sito di tutti quei materiali che, una volta frantumati, ridotti volumetricamente o vagliati, possono essere recuperati immediatamente in cantiere, oppure facilmente trasportati all'esterno. A tal proposito non mancherà un'area tematica dedicata alle benne Simex, in cui verranno presentati nel corso dell'appuntamento fieristico i nuovi modelli che ampliano ulteriormente la già vasta offerta di attrezzature disponibili. È il caso della gamma di vagliatrici VSE, a cui oltre al brevetto esclusivo di variazione istantanea di pezzatura del materiale in uscita è stato affiancato un ulteriore brevetto, i nuovi utensili di vagliatura FIT. Questi utensili, facilmente configurabili e sostituibili direttamente in cantiere, garantiscono sino al 75% di costi in meno di manutenzione. Presso lo stand, si potrà inoltre osservare la benna granulatore per asfalto CBA, specializzata nella frantumazione a pezzatura certificabile delle lastre dall'asfalto, grazie alla griglia posteriore configurabile. Chiudono la sezione, le gamme di benne frantumatrici a rotore CBE, specifiche per la riduzione volumetrica degli inerti direttamente in cantiere, altamente performante anche in presenza di ferro di armatura e parti deformabili.
 
Infine, uno spazio sarà riservato alle teste fresanti, in tutte le diverse configurazioni. Tra le più versatili in gamma, le teste fresanti possono coprire una vasta area di applicazioni, tra cui l'impiego in campo agricolo-forestale del dissodamento terreni, nella frantumazione di ceppi e nella rimozione di radici.
 
L'appuntamento quindi è dall'8 all'11 novembre, presso lo stand 020, padiglione A5-C5, Rimini Fiere.


Altri contenuti simili

TECNOLOGIE

Simex esplora i nuovi territori della separazione dei materiali direttamente in cantiere, agendo sulle leve del risparmio, del dinamismo e...