Transpotec Logitec, Samoter e Asphaltica

A Verona 84mila visitatori da 86 paesi

Grande afflusso di operatori, aziende soddisfatte e affari conclusi agli stand. Le tre rassegne per la prima volta in contemporanea nel quartiere fieristico di Verona, grazie all'accordo tra Fiera Milano e Veronafiere hanno visto la presenza di 780 aziende espositrici da 25 paesi, 10 padiglioni e 6 aree esterne occupate per un totale di oltre 84mila metri quadrati netti, confermando Verona capitale per le filiere dei trasporti, della logistica e delle macchine per costruzioni e stradali. Le tre fiere rappresentano comparti fondamentali per lo sviluppo del Paese e, come ha spiegato Maurizio Danese:«Il nostro obiettivo quali organizzatori di fiere - spiega Maurizio Danese, Presidente di Veronafiere, - è quello di realizzare manifestazioni in grado di essere strumenti di business e promozione efficaci a servizio di un intero settore. Il comparto delle macchine per costruzioni ha attraversato negli ultimi anni una delle più profonde crisi di sempre e Samoter 2017, insieme ad Asphaltica, ha rappresentato quindi sia una sfida che una grande responsabilità nei confronti delle imprese che hanno creduto con noi nel progetto di rilancio iniziato nel 2014. Il ritorno di numerose grandi case costruttrici, molti affari conclusi agli stand, operatori in crescita a livello quantitativo e qualitativo e aumento dei buyer esteri danno il segno del successo di questo 30° Samoter che guarda già con ottimismo alla prossima edizione».
Transpotec Logitec è stata l'occasione per offrire risposte concrete a tutti gli operatori - autotrasportatori, responsabili della logistica, proprietari di flotte, grande distribuzione, corrieri e padroncini - dal punto di vista del mercato, proponendo un'offerta completa di mezzi, prodotti e servizi, nonchè numerosi momenti di aggiornamento e formazione.
Samoter, Salone Internazionale Triennale delle Macchine Movimento Terra da Cantiere e per l'Edilizia, dal 1964 rappresenta la principale manifestazione dedicata al settore delle macchine per costruzioni in Italia. Il Salone è inserito nel ciclo delle fiere europee patrocinate dal CECE, la Federazione europea che raggruppa le associazioni dei produttori di macchine per le costruzioni ed ha segnato con l'edizione 50 del 2017 la voglia di rilancio del settore.
Mentre Asphaltica, Salone europeo dedicato all'intera filiera dell'asfalto e delle infrastrutture stradali, ha raccolto tutti i principali attori del settore: costruttori di macchine e impianti, compagnie petrolifere, laboratori di ricerca, industria chimica per gomme e additivi, materiali inerti alternativi, membrane di rinforzo e impermeabilizzanti per fondi stradali.
Un bell'esempio di come il fare sinergia porti buoni frutti.

 

 

Share