Sennebogen: la nuova gru forestale telescopica

Dopo i recenti danni causati dal maltempo in Veneto, ecco come è stata affrontata la situazione in Massachusetts, negli Stati Uniti, dove molti alberi hanno subito danni negli ultimi anni a causa di uragani, tempeste di neve o danni da parassiti. I chirurghi degli alberi come Jason Yerke di Distinctive Tree Care considerano queste calamità come una sfida per tenere il passo con il crescente numero di richieste di potare lungo le strade e vicino alle linee elettriche. Ma ora la nuova gru forestale telescopica SENNEBOGEN 718 E su cui ha investito Yerke sembra essere lo strumento giusto per questo compito impegnativo

"È come andare in guerra tutti i giorni con un moschetto e poi un giorno sostituirlo con una mitragliatrice", dice Jason Yerke, usando parole drammatiche per descrivere l'efficienza del nuovo SENNEBOGEN 718 E.
Il 718 E è un escavatore mobile da 21 tonnellate, equipaggiato con un braccio telescopico e una sega. La macchina ha una portata massima fino a 13 mt e, grazie al potente impianto idraulico, permette di usufruire in totale sicurezza di numerose attrezzature utili per la chirurgia degli alberi. La capacità di carico fino a 1,7 tonnellate e la sega idraulica permettono alla macchina di afferrare, tagliare, spostare e impilare sezioni e rami di alberi con una velocità sorprendente. L'operatore è seduto nel suo comodo Maxcab che utilizza l'idraulica per permettere all'operatore di raggiungere i 5,5 mt di altezza (vista operatore). La cabina è inoltre dotata di un meccanismo di inclinazione per ottimizzare la visuale del guidatore.

"Sul serio!": fino a 10 volte più veloce di prima.
Yerke, in realtà, sta solo facendo un intervento di routine con il SENNEBOGEN 718 E, ma trova che il lavoro sia molto più semplice. "Non si tratta di quello che possiamo farci", spiega, "ma quanto velocemente possiamo farlo ora, e con una persona invece di tre".
Fino ad ora, una persona lavorava dalla cabina di lavoro, un'altra azionava il verricello e un'altra ancora caricava il legno a mano o con un mini-scavatore. Ora, un operatore può rimuovere e caricare in modo sicuro e preciso i rami, facendo tutto dalla cabina sopraelevata. "Ha migliorato la nostra produttività di dieci volte - sul serio!"

Ma com'è successo?
Dopo la tempesta Alfred, l'uragano Sandy e un'altra stagione di forti tempeste registrata quest'anno, Yerke aveva cercato una nuova soluzione, pensando di prendere un escavatore dedicato per questo tipo di lavoro, ma aveva dei dubbi sul fatto di riuscire a trovarne uno che lo avrebbe eseguito come voleva. Lo scorso ottobre ha visitato la fiera TCIA a Columbus e ha scoperto/scoprendo il 718. Un collega, Dan Mayer di Mayer Tree Service, era presente alla fiera come ambasciatore SENNEBOGEN. Mayer acquistò i primi 718 in Nord America e ne divenne un fan. Yerke ricorda: "Dan - in fiera - ci aveva spiegato i vantaggi del 718, ci siamo trovati bene e l'ho reclutato per lavorare in un sito nel Connecticut. Sono in questo settore da 25 anni e sapevo che il lavoro avrebbe richiesto circa 20 giorni con i nostri soliti escavatori e i nostri tecnici, ma Dan ha fatto tutto in soli tre giorni! In quel momento ho capito che dovevo avere una di queste macchine! ".

Da allora, Yerke ha iniziato a utilizzare con successo il suo SENNEBOGEN 718 E ed è particolarmente colpito dalle caratteristiche di sicurezza. Le telecamere periferiche multiple offrono un'eccellente visibilità a 360° e permettono di non preoccuparsi più di ciò che accade nell'area intorno all'albero. I punti di forza della macchina si notano maggiormente in ambito urbano. I suoi pneumatici di gomma permettono il funzionamento sul marciapiede o in un parcheggio senza la necessità di una base elaborata o di piatti d'acciaio.

Come conclude Jason Yerke: "Basta vedere la macchina in azione una volta per capire: l'elevata capacità di carico consente di spostare e caricare anche sezioni di grandi dimensioni. Molto raramente dobbiamo fare qualsiasi cosa a mano e pulire l'area di lavoro è più facile. Quando hai terminato il lavoro in una posizione, puoi semplicemente guidare la macchina nella posizione successiva, è perfetta!".

 

 

Share