RAEE, Maurizio Tursini confermato alla guida di Ecodom

Il Consiglio di Amministrazione ha confermato Maurizio Tursini alla guida di Ecodom, il più importante Consorzio italiano di gestione dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (RAEE), e ha designato come Vice Presidente Maurizio Bernardi.
Maurizio Tursini è General Manager Refrigeration and OEM per l'area EMEA (Europe, Middle East and Africa) del gruppo Whirlpool, nel quale è entrato nel 2003, occupando ruoli di crescente responsabilità e consolidando la sua expertise nei campi dell' Innovazione, del Marketing, della Ricerca&Sviluppo, dell'Ingegneria Industriale, del Cost Manegement e della Qualità.
Maurizio Bernardi è CFO e Amministratore Delegato della società BSH Elettrodomestici, nella quale è entrato nel 2015, oltre ad essere Docente di M&A e Finanza Strategica presso il Master ISTAO di Ancona, la Business School dell'Anglia Ruskin University di Cambridge e l'Università Cattolica di Piacenza.
Oltre al Presidente Maurizio Tursini e al Vice Presidente Maurizio Bernardi, fanno parte del Consiglio di Amministrazione di Ecodom il dott. Flavio Borgna, il dott. Luigi Manfredotti, il dott. Gianpaolo Platto, l'ing. Carlo Traversari e l'ing. Giulio Zanoni.

Ecodom - Consorzio Italiano Recupero e Riciclaggio Elettrodomestici - è il sistema collettivo nazionale che gestisce, senza fini di lucro, il trasporto e il trattamento degli elettrodomestici a fine vita (RAEE, Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche). Costituito nel 2004 su base volontaria dai principali produttori di grandi elettrodomestici, cappe e scalda-acqua operanti nel mercato italiano, Ecodom ha l’obiettivo fondamentale di evitare la dispersione di sostanze inquinanti nell’ambiente e massimizzare il recupero dei materiali da reinserire nel ciclo produttivo, nel rispetto della normativa in materia di trattamento dei Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche (D. Lgs. 49/2014). Ecodom gestisce i RAEE provenienti dai nuclei domestici dei Raggruppamenti R1 (frigoriferi e condizionatori), R2 (lavatrici, lavastoviglie, cappe, forni, scalda-acqua), R3 (TV e monitor) e R4 (piccoli elettrodomestici, elettronica di consumo, informatica, apparecchi di illuminazione), R5 (sorgenti luminose).

 

Share