IVECO partecipa all’inaugurazione della 19a stazione di rifornimento LNG in Italia ad opera del gruppo Goldengas

A riprova del successo e della diffusione ormai consolidati che sta riscuotendo la nuova tecnologia legata al gas naturale è stata inaugurata ad aprile alla presenza del proprietario, l'azienda marchigiana Goldengas, una nuova stazione di rifornimento di Gas Naturale Liquefatto (LNG), ubicata lungo l'Autopalio direzione Siena, che porta a 19 il numero dei punti di erogazione attivi in tutta la penisola.
Federico Petrolini, Amministratore Delegato della Goldengas, intervenuto all'evento in rappresentanza della Società, ha dichiarato: "Nell'investimento del nuovo impianto è condensata tutta la strategia Goldengas in termini di sviluppo e di miglioramento delle stazioni esistenti, fondata anche sulla fattiva partnership con operatori di alto livello, per assicurare un servizio e prodotti che coprono tutta la gamma delle necessità di chi viaggia. Tra questi operatori vi è certamente IVECO, che come noi crede ed ha investito nel LNG, arrivando ad offrire un prodotto che sta ottenendo ottimi riconoscimenti dal Mercato, perché risponde a quell'esigenza di sostenibilità che un numero sempre maggiore di operatori del trasporto manifesta. Goldengas crede fortemente nello sviluppo del LNG, e recentemente ha deciso di concentrare i suoi investimenti per la realizzazione di nuove stazioni nelle aree geografiche di Marche, Veneto, Toscana e Puglia. Sono investimenti importanti, come i prossimi previsti ad Ancona e nelle regioni Lazio e Piemonte, che dimostrano nel concreto la volontà della Goldengas di esserci, da protagonista". Vinto già lo scetticismo di chi in un primo momento riteneva il gas naturale una tecnologia inapplicabile alle lunghe percorrenze, con l'introduzione sul mercato da parte di IVECO - primo fra tutti i costruttori - dello Stralis NP 460, capace di un'autonomia fino a 1.600 km tra un rifornimento e quello successivo, l'apertura di questa stazione, che fa della capillarità sul territorio italiano una realtà ormai strutturata e consolidata, sancisce la caduta anche dell'ultimo tabù, quello che vedeva nella difficoltà di approvvigionamento del carburante, dovuto alla limitata presenza di punti di rifornimento sulla Penisola, l'elemento determinante che avrebbe impedito lo sviluppo di tale tecnologia, decretandone un immediato declino. Il grande vantaggio dell'utilizzo del LNG, gas naturale liquefatto e mantenuto a -160°C in serbatoi criogenici, è invece evidente: si tratta di un prodotto vincente, non solo perché, trasformato in forma liquida, riduce di 600 volte il suo volume ed è possibile trasportarlo su gomma, ma anche perché costituito da metano e gas combustibili al 99,9% e quindi dotato di caratteristiche superiori al gas naturale delle condotte.
Il nuovo impianto è predisposto per l'erogazione di benzine, gasolio, gasolio potenziato, GPL, gas naturale liquefatto e gas naturale compresso. Una serie di servizi aggiuntivi a beneficio degli autisti completa l'offerta della stazione all'interno di una struttura che è anche sostenibile perché riceve parte della sua energia da una serie di pannelli solari. In questa occasione la Scotti Veicoli Industriali, il concessionario IVECO di riferimento per la zona, ha effettuato il rifornimento di uno Stralis NP 460, il veicolo più sostenibile di sempre, che abbatte i consumi e riduce sensibilmente il Costo Totale d'Esercizio senza inficiarne potenza e prestazioni, che restano pari - se non superiori - a quelle della corrispondente versione diesel, e assicura un'autonomia di 1.600 km tra un rifornimento e quello successivo.

Share