Il CEO di TOMRA vince il prestigioso premio "European Business Leader"

Il presidente e CEO di TOMRA, Stefan Ranstrand, ha ottenuto un riconoscimento internazionale per la leadership e la strategia aziendale


Stefan Randstrand è stato nominato 'miglior CEO nel settore della gestione sostenibile delle risorse' nei prestigiosi European CEO Awards. Organizzato dalla rivista internazionale di settore, European CEO, il premio ha visto la partecipazione di altri 41 dirigenti aziendali, tra cui il presidente della casa automobilistica SEAT.
Secondo la pubblicazione, "ogni anno European CEO fa un elenco delle prime 100 aziende e dirigenti aziendali, alla ricerca di esempi specifici di forte strategia e impegno per la gestione aziendale".

Stefan Randstrand è presidente e CEO di TOMRA da dieci anni, dopo la nomina nell'agosto 2009. Durante il suo periodo al timone, ha guidato la trasformazione dell'azienda da una serie di entità separate a un unico marchio forte e unificato. TOMRA è oggi riconosciuta a livello mondiale come leader mondiale nella tecnologia di reverse vending e nelle soluzioni di selezione a sensori per l'industria alimentare, del riciclo e mineraria.
Fondata nel 1972, TOMRA impiega 3.565 persone ed è quotata alla Borsa di Oslo. Circa 97.500 delle sue macchine sono installate in più di 80 mercati in tutto il mondo.
Nel 2017, l'azienda ha registrato il fatturato record di 7,432 miliardi di NOK (778 milioni di euro), con un aumento del 12% rispetto all'anno precedente, in quanto la domanda delle sue tecnologie continua a crescere.
Nel corso dell'anno, Randstrand ha inoltre guidato le acquisizioni per TOMRA, tra cui Compac, produttore neozelandese di macchinari per linee di lavorazione di ortofrutticoli per 70 milioni di dollari americani (46 milioni di euro), rafforzando ulteriormente la posizione di TOMRA come leader mondiale nel settore della selezione alimentare, con la più ampia gamma di tecnologie e la maggiore presenza geografica.
Commentando la vittoria di Stefan, i giudici dell'European CEO Award hanno dichiarato: "Le soluzioni TOMRA fanno parte di una spinta diffusa ad operare in modo più sostenibile. La popolazione mondiale dovrebbe aumentare del 30% nei prossimi 40 anni; come tale, è diventato essenziale per le organizzazioni ripensare come ottenere, utilizzare e riutilizzare le risorse. La sostenibilità è al centro dell'attività di TOMRA da quattro decenni e continua a trovare nuovi modi per ottimizzare le risorse preziose".

Prima di entrare in TOMRA, Stefan ha ricoperto diverse posizioni dirigenziali presso la società ABB (1991-2009) e Data General AG (1988-1991), produttrice di computer.
Oltre alla sua esperienza a livello corporate, Stefan ha conseguito un master in ingegneria industriale e gestionale presso l'Istituto di Tecnologia dell'Università di Linköping e un diploma in ingegneria industriale presso l'Università Tecnica di Darmstadt.
Accettando il premio, Randstrand ha commentato: "È un grande onore ricevere questo riconoscimento. E' un attestato di stima per l'intera azienda e riconosce l'impegno dei collaboratori di TOMRA. L'anno scorso è stato l'anno di maggior successo per TOMRA; abbiamo riaffermato il nostro status di leader nella sostenibilità e punta di diamante della rivoluzione delle risorse.

"Ci sforziamo continuamente di trovare modi innovativi per ridurre gli sprechi nel mondo e ottimizzare l'uso delle risorse. Sono molto orgoglioso dell'impatto positivo che TOMRA ha avuto sull'industria del riciclo, alimentare e mineraria negli ultimi dieci anni. Ho il privilegio di essere alla guida di TOMRA e continuerò a farlo con una rinnovata attenzione al raggiungimento di un'economia più circolare e alla salvaguardia del futuro dell'approvvigionamento alimentare globale".
L'annuncio ufficiale del premio ricevuto da Ranstrand è stato comunicato nel numero di gennaio di European CEO, distribuito al World Economic Forum di Davos, in Svizzera (dal 22 al 25 gennaio scorsi).

 

Share