Una fiera quattro novità

ALLU ha presentato a bauma quattro nuovi prodotti con tecnologia IoT

Ha scelto la fiera del settore più importante al mondo, il Costruttore finlandese, per lanciare le sue nuove soluzioni in grado di aiutare e incrementare l'attività di impresa dei propri clienti.
Partiamo con ordine:


ALLU Mobile App: nuova versione

La nuova ALLU Mobile App (scaricabile da AppStore e PlayStore gratuitamente) consiste di una soluzione digitale intelligente per clienti e operatori per ottenere informazioni accurate e aggiornate riguardo il corretto e sicuro utilizzo in cantiere; ciò garantisce un notevole risparmio di tempo e una massimizzazione delle potenzialità di utilizzo. Dovunque sia accessibile il servizio dati, e semplicemente digitando il numero seriale della benna ALLU, la App sarà sempre a disposizione.
Utilizzando la tecnologia IoT, la ALLU App fornisce informazioni sulle ore di lavoro e l'angolo di inclinazione corretto con ALLU Transformer. Al fine di mantenere la massima produttività sul sito e ridurre al minimo i tempi di fermo macchina, fornisce informazioni sulla frequenza di manutenzione ideale e sul cambio delle parti soggette a usura, in base alle ore di lavoro. "Con queste nuove funzionalità, ALLU App consente un servizio clienti più efficiente, ora che le informazioni specifiche del prodotto sono disponibili anche per il cliente", ha affermato Jukka Parviainen, responsabile dell'assistenza ALLU.
La ALLU Mobile App istruisce l'operatore sulla corretta e sicura metodologia di utilizzo dell'attrezzatura al fine di ottenere le migliori prestazioni possibili. Ciò è facilitato dall'accesso a guide rapide che vanno dal set-up, installazione e operatività, con il manuale d'uso e manutenzione sempre a portata di mano.
Fra le caratteristiche e i vantaggi ALLU-App:
• Collega il numero di serie ai dati rilevanti con un sensore efficiente
• Fornisce una descrizione del prodotto (struttura e tamburi) e info sul corretto abbinamento con la macchina base (pala gommata o escavatore)
• Fornisce dati sulle applicazioni specifiche al modello e al corretto angolo di lavoro
• Fornisce l'accesso a immagini e video pertinenti nonché a una guida di sicurezza
• Facilita l'assistenza e la manutenzione proattive e permette di collegarsi al più vicino rivenditore ALLU
• Consente l'accesso alle guide operative e di installazione.


Una Unità - più pezzature, con la nuova struttura dei martelli ALLU TS®

La struttura unica e brevettata TS® è stata sviluppata dalla ALLU, al fine di poter soddisfare diverse esigenze di produzione senza ulteriori investimenti; grazie alle nuove combinazioni di martelli, la flessibilità operativa di questa benna vagliatrice-disgregatrice viene ulteriormente incrementata.
Il cuore della costruzione del tamburo ALLU TS® è la configurazione dei martelli che ruotano tra i pettini disposti trasversalmente ai tamburi. La dimensione del prodotto finale è definita dallo spazio tra i pettini, e le diverse pezzature possono essere raggiunte semplicemente riposizionando i pettini (operazione facile e veloce, da effettuare anche in cantiere). Poiché è sui pettini che grava la maggior parte del peso del materiale, i tamburi e i cuscinetti subiscono meno impatto e carico; il design autopulente assicura infine che la macchina funzioni bene su materiali bagnati e umidi senza intasarsi.
I tamburi ALLU TS® sono disponibili con due diversi tipi di lame: lame standard per applicazioni di vagliatura e lame ad ascia quando è richiesto un effetto di frantumazione o triturazione. Le dimensioni delle lame disponibili includono 16-32 mm, 25-50 mm e 35 mm. L'ultimo sviluppo prevede che con ALLU TS® sia possibile ottenere diverse pezzature dalla stessa unità. La stima della pezzatura si basa sulla distanza fra i pettini, che consente di passare rapidamente da un lavoro di vagliatura fine ad una sgrossatura, garantendo una più elevata versatilità.


Raddoppiare e triplicare la pezzatura con una ALLU
Con la possibilità di raddoppiare e triplicare la pezzatura, ALLU ora permette la più ampia gamma di variazioni sul mercato. Il setup a singola lama prevede che fra ogni lama ci sia un pettine di vagliatura. Le possibilità di spessori delle lame sono 8, 16, 25 e 35 mm. La configurazione a doppia lama prevede invece che due lame vengono accorpate, e fra ogni paio di lame ci siano due pettini di vagliatura anch'essi accorpati. Le possibilità di spessori delle lame in questo gruppo sono 16, 32, 50 e 70 mm. Il nuovo setup a tripla lama prevede infine un accorpamento di tre lame, ognuno intervallato da tre pettini. Le possibilità di spessori delle lame in questo gruppo sono 24, 48, 75 e 105 mm. Passando da una configurazione a lama singola a una a doppia o tripla lama, la pezzatura in uscita può essere pertanto modificata sempre utilizzando una singola attrezzatura.

 

Share