Missioni di lunga durata

Museo storico dell'Alfa Romeo di Arese: fra le auto che hanno fatto sognare l'Italia, Pierre Lahutte, Iveco Brand President, incontra la Stampa, commenta i dati di vendite 2016, sigla con Valter Lannutti di Lannutti Group l'accordo per la vendita di 610 Nuovi Stralis e presenta i partner per il trasporto nell'era della sostenibilità. In sala anche Michelin con Michelin Solutions

Insieme per il trasporto sostenibile: Iveco con i nuovi Stralis, Michelin con Michelin Solutions e Lannutti Group, player internazionale della logistica e del trasporto, partner Iveco da sempre e sempre in prima linea nel collaborare per lo sviluppo delle nuove frontiere del trasporto sostenibile, come per esempio il nuovo camion alimentato esclusivamente a gas naturale liquefatto (il più sostenibile mai esistito per le missioni di lunga distanza). La conferenza stampa Iveco del febbraio scorso si è svolta ad Arese presso il bellissimo museo allestito nello storico stabilimento Alfa Romeo, che continua ad ospitare l'eccellenza italiana nel mondo dei motori.
è dunque l'eccellenza tecnologica Iveco che nell'era della sostenibilità ha convinto Valter Lannutti, ad acquistare 610 Nuovi Stralis per rinnovare la propria flotta. I nuovi Stralis puntano alla riduzione del costo di esercizio, alla riduzione delle emissioni e alla sostenibilità a tutto tondo con la versione NP alimentata a gas naturale liquefatto, lanciata dal Gruppo alcuni mesi fa e destinata a rivoluzionare il mondo del trasporto merci a lunga percorrenza.
Tra i vantaggi immediatamente evidenti: - 40% di costo del carburante rispetto all'equivalente modello diesel; fino a 1.500 Km di autonomia che ne fanno il mezzo idoneo per le missioni di lunga percorrenza; libero accesso grazie al carburante "pulito" nei centri urbani che adottano restrizioni sempre maggiori in fatto di inquinamento acustico ed emissioni. Dettaglio quest'ultimo non indifferente, come sanno i protagonisti della logistica e della distribuzione al dettaglio che si trovano a recapitare merce in un'Europa sempre più attenta ovunque alla qualità dell'aria e dell'ambiente nelle città metropolitane.

Valter Lannutti sceglie Iveco
Il Presidente dell'azienda ha confermato la partnership con Iveco siglando l'importante accordo di fronte ai giornalisti in apertura della conferenza stampa. Lannutti, player logistico europeo ha acquistato 610 Stralis di nuova generazione (Iveco Stralis XP e NP, le versioni più avanzate oggi per consumi e rispetto dell'ambiente) e ha commentato: "Abbiamo scelto Iveco per portare avanti il percorso di rinnovamento della flotta, principalmente per due ragioni: prodotto e fiducia reciproca. Un buon prodotto è la base per il nostro business e abbiamo potuto testare direttamente che Iveco è innovazione e qualità. La seconda è la partnership che ci lega storicamente al brand. La firma di oggi è il risultato di questo rapporto radicato da tempo: abbiamo sempre trovato in Iveco la sensibilità e la disponibilità giusta per trovare soluzioni di valore che facessero la differenza per la nostra azienda".
Per Iveco è presente Pierre Lahutte. Il suo commento: "Sono particolarmente lieto di veder concretizzarsi l'impegno che ci ha visto coinvolti in questi anni di partnership con Lannutti nello sviluppo dei nostri prodotti. Questo è il più importante accordo europeo per numero di veicoli, 610 Nuovi Stralis nelle versioni XP e NP, soluzioni vincenti per un trasporto sostenibile. Da un lato il veicolo più performante per la riduzione dei consumi, dall'altro il primo veicolo a gas naturale per missioni di lunga distanza".
L'accordo nel dettaglio (i mezzi saranno consegnati in tre anni):
- Stralis XP modello AS440S48T/P con motore Iveco Cursor 11 da 480 Cv dotati di cabina Hi-Way e concepiti per raggiungere il massimo dell'efficienza grazie a innovativi sistemi di riduzione del consumo di carburante.
- Stralis XP modello AT440S46T/P con motore Iveco Cursor 11 da 460 Cv in versione super light per massimizzare il carico utile.
- Stralis AT440S46TX/P con motore Iveco Cursor 11 da 460 Cv in versione trattore a tre assi 6x2.
- Stralis AS440S40T/P NP (Natural Power) dotati di motore Iveco Cursor 9 da 400 Cv, con doppio serbatoio LNG, in grado di garantire fino a 1.500 Km di autonomia.
Tutti i veicoli saranno dotati di pneumatico Michelin che con la formula Michelin Solution mira a supportare le grandi flotte con soluzioni innovative per l'efficienza, la produttività e la mobilità.

La Flotta Lannutti
Bastano alcuni numeri per mettere a fuoco Lannutti Group: 1250 trattori, 1200 semirimorchi standard Cargo, 800 semirimorchi vetro, 150 rimorchi ribaltabili, 50 rimorchi cisterne. Con questi mezzi, con 14 sedi in Europa e con 1.600 dipendenti, il Gruppo sulla scena internazionale da oltre 50 anni lavora in tutta Europa e nel mondo. L'attenzione del Gruppo, fortemente orientato alla sostenibilità (produce fra l'altro 10 Mio Kwh all'anno di energia solare) è sempre rivolta a sistemi e tecnologie innovativi e alla formazione continua delle risorse umane.
Specializzato nel settore della logistica del vetro, Lannutti opera tutta via a 360° nel business trasporti e della logistica: su gomma, soluzioni multimodali, nave e aereo, logistica. Forte di un grosso terminal intermodale in Belgio/Charleroi Terminal e di diverse piattaforme logistiche per i principali settori industriali (vetro, carta, abbigliamento, automotive, pneumatici, componenti industriali, metalli), Lannutti porta in ogni settore del proprio business accanto alla qualità, soluzioni innovative volte alla sostenibilità, al risparmio di carburante ed emissioni, alla "filosofia green" che impronta l'azienda familiare nata a Cuneo.
Negli ultimi anni Lannutti ha collaborato in qualità di partner con Iveco per lo sviluppo dei nuovi prodotti, fra cui i Nuovi Stralis che ora entrano a far parte della flotta dei verdi.

Michelin Solutions
Insieme a Lannutti Group e Iveco, Michelin dà il proprio contributo per un trasporto più sostenibile. Con Lannutti Michelin collabora da 25 anni: fino al 2012 offriva il servizio gestione pneumatici "In-House & Eco-Sostenibile" grazie all'utilizzo della ricostruzione e a Pneus Energy. Dal 2013 ad oggi Michelin ha proposto la gestione pneumatici in Outsourcing con Michelin Solutions e con un ulteriore aumento di Pneus Energy. Per il prossimo triennio si annunciano progetti innovativi: Effifuel ed Effitrailer, per la massima performace e la mobilità sostenibile.
Ecco nel dettaglio le tre soluzioni di Michelin Solutions:
- EFFITIRESTM: gestione esternalizzata dei Pneumatici. Garantisce la riduzione del 25% annuo dei pneumatici da smaltire.
- EFFIFUELTM: riduzione dei consumi Gasolio-LNG. Il progetto grazie a tecnologia dei pneumatici, analisi dei consumi e formazione degli autisti (eco driving) si pone l'obiettivo di ridurre di 2 L ogni 100 Km il consumo di carburante.
- EFFITRAILERTM: ottimizzazione gestione dei veicoli trainati. Le parole chiave sono tecnologie, manutenzione e produttività (utilizzo e pieno/vuoto).

Iveco Nuovo Stralis XP
Lanciato sui mercati nel giugno 2016, il nuovo Stralis XP è oggi il camion più affidabile ed efficiente in fatto di consumi; offre una soluzione completa per il trasporto a lungo raggio e integra i prodotti e i servizi progettati per ridurre il TCO (costo totale di esercizio) e le emissioni di CO2. Il risparmio sul carburante tocca punte dell'11% e la riduzione del TCO il 5,6% sulle tratte a lunga percorrenza. Il nuovo Stralis eredita il meglio dai suoi predecessori, a cominciare dalla cabina Hi-Way e inoltre la soluzione Iveco Hi-SCR euro VI che non necessita rigenerazione e preserva il valore a lungo termine del motore e dell'intero veicolo. Presenti naturalmetne qualità ed affidabilità della gamma precedente. La catena cinematica completamente rinnovata, i nuovi sistemi elettrici ed elettronici, il nuovo cambio ai vertici di categoria, il ponte e le sospensioni posteriori, il motore re-ingegnerizzato, la tecnologia HI-SCR e le funzioni GPS predittive di ultima generazione, si integrano perfettamente con le nuove funzionalità in fatto di risparmio di carburante. Fra le dotazioni progettate per l'efficienza nei consumi, tutte di serie, tra cui i Smart Auxiliaries  (attivazione automatica della modalità risparmio energetico); il sistema Hi-Cruise di Iveco, basato sul GPS predittivo, controlla le funzioni di assistenza alla guida come l'eco-roll, il sistema di innesto marce e il Cruise Control. A bordo il nuovo cambio automatizzato HI-TRONIX a 12 velocità, al limitatore di velocità e di coppia EcoSwitch, rapporto al ponte ottimizzato e ai pneumatici eco-compatibili con bassa resistenza al rotolamento, progettati da Michelin, offrono la migliore combinazione di efficienza e sicurezza. I modelli 480XP e 570XP, progettati per le missioni extralunghe, dispongono dell'innovativo Smart EGR, che opera in combinazione con il sistema di post-trattamento HI-SCR, brevettato da Iveco, per ottimizzare la combustione, portando così un significativo risparmio di carburante nelle lunghe distanze. Inoltre l'esclusiva Garanzia Uptime, una formula tutta nuova che tutela il cliente da inconvenienti tecnici e rimette il veicolo in strada nel più breve tempo possibile (non più di 24 ore) in caso di guasto, attraverso riparazioni effettuate presso la più vicina Truck Station Iveco.

Iveco Nuovo Stralis NP
Il nuovo Stralis NP a gas naturale liquefatto e compresso, studiato per le lunghe percorrenze, dispone di motore Iveco Cursor 9 Natural Power Euro VI, da 400 Cv e 1.700 Nm di coppia (come l'equivalente diesel). In modalità silenziosa, tramite apposito pulsante in cabina, il rumore è limitato a 72 dB(A), rendendo questo veicolo perfetto per la distribuzione nei centri urbani, nelle aree a traffico limitato e in orari notturni.
Il cambio è automatizzato a 12 velocità Eurotronic, novità assoluta su un veicolo a gas per garantire assoluto comfort di guida. La cabina Hi-Way offre un ambiente di lavoro e riposo eccezionale, pensata per le lunghe percorrenze. è la cabina, conosciuta e universalmente apprezzata del "Truck of the year 2013". Con 1.500 Km di massima autonomia (versione con doppio serbatoio LNG) Stralis NP apre nuovi orizzonti e diventa il camion per il trasporto internazionale più sostenibile di sempre. I miglioramenti introdotti nel nuovo Stralis NP contribuiscono alla riduzione del 3% del costo totale di esercizio (TCO) rispetto al modello precedente che già era in grado di ridurre del 40% il costo del carburante rispetto al diesel.

 

Share