Malaman: le microplastiche sono un problema? Riutilizziamole

Mai come oggi il reimpiego delle materie prime è argomento di fondamentale importanza, specialmente se si parla di composti di natura plastica. Il sistema richiede una selezione sempre più accurata del materiale da lavorare: Malaman C.T.C. Srl è il partner ideale per la finalizzazione del processo di recupero, mediante il Gruppo di Separazione Magnetica specifico per materie plastiche granulate (HDPE - LDPE - PET - PE - PVC - ABS)

Per qualificare le plastiche di riciclo e renderne possibile il loro riutilizzo in tutta sicurezza, producendo nuovi pezzi stampati, è necessario intervenire estraendo i metalli Ferrosi e Non-Ferrosi dal materiale di processo.
Gli impianti di produzione del granulato da ri-stampare seguono generalmente il procedimento come da schema.

La plastica di riciclo subisce una prima riduzione dimensionale per mezzo di un trituratore a lame (S), generalmente con griglia da 40/50 mm. Gli eventuali inserti di metallo tenero (Al-Cu-Ottone) non creano problemi alle lame. Il Ferro purtroppo sì (come si può notare dall'immagine).
Per evitare il precoce danneggiamento delle lame è opportuno installare un separatore magnetico per il metallo Ferroso. È utile ricordare che a ogni riduzione dimensionale della plastica si libera del metallo. Se questo metallo è di natura ferrosa, è utile toglierlo dal flusso al fine di allungare la vita delle lame. La granulazione avviene tramite mulini con griglia normalmente dal foro 10÷14 mm. La misura inferiore aumenta la pulizia del materiale di processo e il mercato secondario della plastica riciclata, in quanto gli iniettori (estrusori) sono normalmente <14 mm.
L'impianto di lavaggio è importante e necessario per alcuni polimeri, inutile per altri, dannoso per altri ancora.

In sintesi, possiamo affermare che l'impianto di lavaggio è utile per eliminare dal granulato le tracce residue organiche, le sabbie/terre-inerti e i vetrosi/inerti-lapidei di pari dimensioni del granulo, ma non fondenti, che possono occludere oltre all'ugello iniettore anche i canali di riempimento nello stampo, producendo così stampate difettose.

Nei procedimenti "a secco" questa presenza potenzialmente dannosa si può ovviare con una vagliatura a 3-5 mm, che si può pensare di attuare sul canale vibrante del gruppo di separazione magnetica, oppure sulla coclea che dal gruppo di separazione magnetica va ad alimentare il carico del big-bag con l'opportuna foratura (Ø 3-5 mm) del fondo della stessa.
Il Gruppo di Separazione Magnetica comprende:
• 1 Canale Vibrante con funzione dosatore (vaglio optional);
• 1 Tamburo Magnetico rotante, per l'estrazione e lo scarico automatico del metallo Ferroso;
• 1 Eddy Current, per la separazione del metallo Non-Ferroso.

Direttamente a monte del big-bag, o della tramoggia dell'estrusore, è consigliabile installare un Metal Detector con scarico automatico che avrà il compito di separare automaticamente metalli poco o per nulla suscettibili al GSM, come acciai inox AISI 310-316 etc.
Le esperienze fatte finora con i GSM sono per portate da 2 a 5 m³/h, ma nulla osta all'installazione di linee da 20/40 m³/h (ed oltre) su materiali particolarmente leggeri, come LDPE - PE - PET.

Il laboratorio Malaman CTC Srl ha sempre disponibile un GSM per prove di resa e di portata sui campioni inviati dai Clienti (minimo 200÷250 kg di materiale), prove alle quali potrà partecipare e/o presenziare il cliente stesso. Visto che ogni prodotto Malaman CTC Srl ha in sé qualcosa di innovativo che merita di essere scoperto e toccato con mano, perché è come viene affrontato un processo quello che realmente conta.

Oltre ad un accurato servizio di assistenza e riparazione, anche su separatori di altre case produttrici, Malaman C.T.C. Srl produce macchinari per:
Recupero metallo ferroso
separatori magnetici a nastro; separatori elettromagnetici a nastro; piastre magnetiche/elettromagnetiche; tamburi magnetici/elettromagnetici; cernitrici magnetiche; pulegge magnetiche; candele/griglie magnetiche/filtri; separatori a super induzione per sabbie e finissimi.
Recupero metallo non ferroso
Separatori a corrente indotte; separatori per acciai inossidabili.
Ricambistica d'usura
Cilindri dielettrici per separatori a correnti indotte; componenti d'usura.

 

Share