C’erano una volta i cattivi odori…

Ma adesso non ci sono più, almeno nell'impianto di compostaggio di Caìscio Compost Sagl del Canton Ticino. La soluzione di quest'azienda? La macchina V12so di EmiControls, ideata per abbattere gli odori tramite acqua nebulizzata


C era una volta un'azienda attiva nel settore del compostaggio, che aveva un problema legato all'abbattimento degli odori. Nonostante la corretta gestione di tutta la filiera operativa, alcune fasi del lavoro, quali rivoltare e smuovere il terriccio del compost, provocavano forti emissioni odorigene e, con esse, le proteste degli abitanti delle zone limitrofe. Dopo un periodo critico, in cui per l'azienda divenne impossibile girare il compost se il vento spirava in direzione delle case vicine, l'happy end giunse quando i suoi dirigenti vennero a sapere dell'esistenza di una macchina in grado di abbattere anche gli odori più persistenti grazie a una nebbiolina d'acqua e sostanze biologiche spruzzata sul materiale in via di compostaggio.
L'intreccio - problema, momento stasi in cui non si vedono possibilità di soluzione e conclusione positiva - è quello di una favola, ma la storia è assolutamente vera: i protagonisti sono la Caìscio Compost Sagl di Taverne (Canton Ticino, Svizzera) e la EmiControls di Bolzano.
La Caìscio Compost Sagl, di proprietà di Sergio Benicchio, si occupa di compostaggio da circa 30 anni. Nel 2016, a causa dei problemi di cattivo odore che abbiamo menzionato, ha contattato EmiControls che, in seguito a una valutazione accurata della situazione, le ha proposto la macchina V12so, un sistema di nebulizzazione all'avanguardia per la deposizione degli odori. Come funziona? Quali sono le sue peculiarità? Vediamola da vicino.


Zoom: V12so
EmiControls da lungo tempo sviluppa soluzioni in tutto il mondo per l'abbattimento delle polveri tramite acqua nebulizzata. L'idea di realizzare una macchina per risolvere l'annosa questione dei cattivi odori nacque alcuni anni fa su richiesta di un'azienda francese di riciclaggio. Poiché non esisteva ancora una soluzione adeguata sul mercato, EmiControls decise di mettere a punto un dispositivo ad hoc, partendo da una macchina per abbattere le polveri, che era equipaggiata con una pompa ad alta pressione e dosatore. Ha così visto la luce la V12so che, come dimostrato dai risultati dei test effettuati nel 2014 dall'Università "Politecnico di Milano", riesce a eliminare addirittura il 79% dei cattivi odori.
Come funziona l'abbattimento? La V12so è un apparecchio a turbina, in cui l'acqua è mescolata con un additivo, costituito da sostanze biologiche, e finemente nebulizzata per mezzo degli ugelli: "Questa nebbia d'acqua si lega alle molecole maleodoranti e neutralizza l'odore. Gli additivi sono innocui per l'uomo e l'ambiente", ci ha spiegato Alverman Soster, il Direttore delle Vendite di EmiControls.
Il sistema è efficace su rifiuti sia solidi che liquidi. La neutralizzazione degli odori può prevedere l'atomizzazione di nebulizzanti chimici (per bloccare la percezione dell‘odore), o di neutralizzanti completamente naturali che modificano il processo di decomposizione, accelerandolo ed impedendo la formazione delle molecole maleodoranti. La turbina V12so - silenziata 63 db (A) - è unita ad un gruppo pompa ad alta pressione 4 l/min che pressurizza l'acqua a 70 bar; il prodotto neutralizzante viene iniettato nel circuito di pressurizzazione tramite una pompa dosatrice. La soluzione liberata sotto forma di nebbia finissima, con goccioline nell'ordine di 10/20 micron di diametro, rimane in sospensione nell'aria per poi volatilizzarsi senza creare pozzanghere o gocciolamenti. Grazie alla gittata di 50 m, gli odori molesti possono essere abbattuti anche all'interno di impianti di grandi dimensioni.
La macchina è adatta sia per impianti di compostaggio che per cantieri di riciclaggio e per discariche, vale a dire per tutti quei siti in cui sorgono problematiche legate a emissioni odorigene sgradevoli.


E intanto Caìscio Compost Sagl...

Grazie all'acquisto della V12so Caìscio Compost Sagl ora può rivoltare e smuovere il terriccio del compost quando serve, senza doversi preoccupare della direzione del vento, mentre i problemi con i residenti delle aree vicine sono definitivamente terminati.
Il successo della V12so è stato tale che un anno dopo l'acquisto della prima macchina, avendo aumentato la propria area di lavoro, l'azienda ne ha comperato una seconda.
E non solo: anche un'altra ditta del circondario che opera nello stesso settore, colpita dai risultati ottenuti dalla Caìscio Compost SAGL, ha deciso di acquistarne un esemplare.
Un'affermazione meritata, per una macchina che dà risposta ad un problema per lungo tempo considerato pressoché insolubile.

 

Share