IVECO a Ecomondo 2019 con il primo stand italiano completamente diesel free

Con due veicoli appena lanciati, il Nuovo Daily per la gamma leggera e l'IVECO S-WAY per quella pesante, oltre allo storico Eurocargo CNG, IVECO partecipa alla 23^ edizione del Salone internazionale della green e circular economy

L'esperienza più che ventennale nel campo delle trazioni alternative del brand sui nuovi veicoli è integrata anche da un pacchetto di servizi tecnologici studiati attorno al conducente, che migliorano l'esperienza di guida e semplificano la vita a bordo.

Con uno spazio di oltre 400 mq, presso lo stand 1 del padiglione A7, IVECO partecipa anche quest'anno a Ecomondo, la fiera di riferimento in Europa che unisce in un'unica piattaforma tutti i settori dell'economia circolare, dal recupero di materia ed energia allo sviluppo sostenibile.
Il Salone, che quest'anno si svolge dal 5 all'8 novembre nella consueta sede di Rimini Fiera, è per IVECO occasione per fare il punto sugli sviluppi tecnologici compiuti oltre che in tema di sostenibilità e di trazioni alternative anche di servizi e connettività, aspetti che il brand da sempre valorizza sui propri veicoli.

In questa edizione del Salone IVECO esporrà le due grandi novità di quest'anno, il nuovo Daily e l'IVECO S-WAY, i veicoli più rappresentativi dell'intera offerta di prodotto dell'azienda che, grazie alla versatilità dei modelli e all'ampia scelta delle diverse configurazioni, garantiscono ai professionisti del trasporto la soluzione più consona a ogni tipo di esigenza lavorativa. Insieme all'Eurocargo CNG esposto, costituiranno il primo stand completamente diesel free della storia di Ecomondo.
Il nuovo Daily, qui presente in due esemplari in versione cabinato, entrambi a gas naturale compresso, è il veicolo iconico di IVECO divenuto famoso per la sua robustezza, che lo rende adatto anche alle missioni più impegnative come le applicazioni cantieristiche. Forte della sua capacità di rinnovarsi negli anni, ha saputo interpretare le esigenze del mercato e rispondere alle macrotendenze che lo influenzano - digitalizzazione, automazione, elettrificazione e "servitizzazione" - trasformandole in opportunità per i clienti. Attraverso la ridefinizione degli standard in termini di vivibilità a bordo ed esperienza di guida, e significativi progressi nel campo della guida autonoma e della sicurezza, il nuovo Daily è il veicolo destinato definitivamente a "cambiare la tua prospettiva di business", come recita il claim della campagna pubblicitaria.

Primo veicolo del segmento a conformarsi agli standard sulle emissioni Euro 6D/Temp ed Euro VId, conciliando la sostenibilità con una maggiore potenza e un migliore consumo di carburante a vantaggio della redditività dei clienti, il nuovo leggero della casa costruttrice porta la connettività a un livello superiore, aprendo le porte su un innovativo mondo di servizi di assistenza alla guida altamente personalizzati, che consentono all'autista di concentrarsi sul proprio lavoro in totale sicurezza.
Il modello 35CI4N esposto in Fiera propone tutte le principali novità introdotte con il lancio, in particolare il pacchetto Hi Drive con tutti i nuovi sistemi di assistenza alla guida: cruise control, lane keeping assist proattivo, AEBS + city brake, sistema crosswind, freno di stazionamento elettrico, controllo automatico dei tergicristalli, dei fari anabbaglianti con sensore crepuscolare e degli abbaglianti e sistema di controllo della pressione degli pneumatici TPMS tyre. E' dotato, inoltre, di fari full led, volante in pelle e connectivity box. Sul modello 70CI4G/P in mostra è installato il nuovo cestello di bombole retrocabina, che aumenta la capacità di 280 litri per un'autonomia fino a 600 km.

Al Salone di Ecomondo la gamma dei Medi è rappresentata dall'Eurocargo NP; caratterizzato dalla trazione alternativa a bassissimo impatto ambientale, con una cabina dall'abitabilità eccezionale e una silenziosità che lo rende perfetto per i servizi urbani notturni - grazie al dispositivo "Piek Silent Mode", progettato per contenere le emissioni acustiche sotto i 60dB - mantiene gli stessi vantaggi in termini di carico utile delle versioni alimentate a gasolio. Spinto da un motore Tector 6 che eroga una potenza di 204 CV, è equipaggiato con due bombole CNG da 80 lt ciascuna più una da 70 lt sul lato destro e altre tre di pari capacità su quello sinistro, che assicurano un'autonomia fino a 320 km.

Per la gamma pesante è esposto un IVECO S-WAY, l'ultimo nato in casa IVECO, che rappresenta la transizione verso la fornitura di soluzioni di trasporto integrate e caratterizzate da una sostenibilità sia economica che ambientale, in cui i servizi progettati attorno al prodotto acquistano un'importanza quasi superiore al prodotto stesso, del quale sono parte integrante. Il nuovo veicolo presenta una cabina interamente ridisegnata con caratteristiche ergonomiche straordinarie e una disposizione dei comandi che facilita la vita dell'autista a bordo e crea non solo un ambiente di guida senza pari ma anche una zona notte che fonde funzionalità e comfort, grazie ad un nuovo layout simmetrico del letto e al posizionamento intelligente di scomparti, collegamenti USB e comandi. Il tunnel motore ribassato e la traversa superiore sagomata permettono una maggiore abitabilità e spazi più comodi, e la portiera modificata attraverso l'eliminazione del montante sul finestrino assicura una visibilità ottimale da qualsiasi punto.

IVECO S-WAY è il pesante stradale connesso al 100% che apre le porte a un nuovo mondo di servizi e funzionalità per ottimizzare il Costo Totale d'Esercizio (TCO). La connettività di IVECO permette di avere sempre presente e aggiornato lo stato del proprio veicolo da computer o dal proprio dispositivo mobile, analizzare il consumo di carburante e lo stile di guida attraverso report periodici, pianificare in modo più efficiente gli interventi di manutenzione e riparazione per ridurre i fermi imprevisti e prolungare la durata dei componenti in base al reale utilizzo del veicolo; consente altresì una gestione ottimizzata delle flotte con le soluzioni MyIVECO Way e prevede una comunicazione diretta con la Control Room di IVECO, alla quale fornisce dati in tempo reale. Gli specialisti IVECO monitorano il
veicolo 24 ore su 24, per massimizzarne il tempo di disponibilità e la produttività mediante un approccio proattivo, che sfrutta gli avvisi attivati dai codici di guasto, lo strumento per l'assistenza a distanza, i teleservizi e gli aggiornamenti software via etere.

La versione NP esposta sullo stand IVECO, sostenuta da un motore Cursor 13 da 460 CV, è alimentata a C-LNG, con quattro bombole per il gas naturale compresso sul lato sinistro e un serbatoio LNG da 540 lt sul lato destro. Un secondo esemplare del veicolo, in versione diesel, è esposto nell'area esterna della Fiera.

I vantaggi offerti dalla tecnologia del gas naturale sono numerosi, sia dal punto di vista della sostenibilità ambientale sia da quello economico. La propulsione a metano rappresenta la soluzione tecnica più efficiente e matura, già disponibile e praticata, nonché l'unica vera alternativa ai carburanti tradizionali per contribuire concretamente a risolvere i problemi legati all'inquinamento. Dal punto di vista delle emissioni è un combustibile "pulito", perché produce il 90% di biossido d'azoto, il 99% di particolato e il 10% di CO2, in meno rispetto al diesel, valore - quest'ultimo - che sale al 95% con l'impiego del biometano.

www.iveco.com